sabato 12 agosto 2017

Liam Gallagher a 360 gradi su tutto: "I solisti? Per il proprio ego sciolgono le band. Noel fan degli U2? Quando mai? Dice stronzate, stalkera i VIP e fa i selfie con tutti"

Il leggendario frontman parla con noi dell'ego, di Noel, di Harry Styles, di JAY-Z, della religione, del suo primo album da solista, delle nuove band, del futuro, del significato di Don't Look Back in Anger e del suo nuovo singolo, del fatto di non saper nuotare e sostanzialmente ogni cosa di cui vorresti parlasse Liam Gallagher. E lo abbiamo sentito dire "cazzo" 100 volte. 


Cominciamo con As You Were. È una frase che ultimamente hai usato molto.

Ora la dicono tutti. È figa, cazzo. L'album si sarebbe dovuto chiamare Bold e ho pensato: "Bold è un po' noioso". Non so cosa significhi As You Were, ma so che si adatta proprio a me, cazzo. Sono tornato a fare il cazzo che dovrei fare. Cantare canzoni, fare concerti, invece di starmene seduto a casa ad annoiarmi a morte, cazzo.

Sei tornato a smuovere le cose, causando un po' di scompiglio. 

Sì. È il punk che c'è in me. Non mi frega della cazzo di musica dance e del reggae. Be', il reggae non è male, ma in Inghilterra ci sono molte cosiddette rock 'n' roll band che la passano liscia dopo un delitto. Dovrebbero vergognarsi delle merdate che tirano fuori. Bisogna che a loro si spari, cazzo.

Chi?

Non faccio nomi. Hanno gli strumenti per rendere fantastica la guitar music e lo fanno in modo un po' svogliato, cazzo. Hanno un piede nel cazzo di mondo dance e un piede nel cazzo di mondo chitarristico e stanno cercando di capire quale dei due abbocchi, cazzo. Sono lì con le loro cazzo di tastiere e i fischietti e le cagate. Se fai guitar music devi mettere una cazzo di chitarra su un disco. Mettila, la stronza. Smettila di indossare la chitarra come fosse una cazzo di collana. 

Pensi che ci sia una mancanza di "tribalità" nella musica ora? Troppa mescolanza di generi?

Sì. È così la cazzo di vita adesso però, no? Ogni cosa è fottuta merda. Anche le macchine. Guarda là fuori (indica la finestra, ndr). Le vedi quelle auto? A vederle tutte sembra che abbiano impiegato 20 cazzo di minuti per farle, come se fossero uscite direttamente da un ovetto Kinder. Anche i palazzi. Ogni cosa! Perfino i sedili dei cazzo di treni, amico. Sembrano assi da stiro. Dovrebbe essere la cazzo di prima classe. Cazzo, è come sedersi su un cazzo di asse da stiro per due ore.  

Parliamo del video di Wall of Glass. Nel video ci sono vari muri di vetro: specchi, finestre.

È perfetto. Molti specchi e molto me. Cazzo, non puoi sbagliare. 

Perché hai scelto quel pezzo come brano di lancio della tua carriera da solista?

Devi ideare qualcosa, amico, no? Quel pezzo è stato scritto e registrato in un giorno laggiù a Los Angeles. Eravamo io, (il produttore) Greg Kurstin e Andrew Wyatt (dei Miike Snow, ndr). È stato tutto molto rapido. Non avevamo molto tempo per starcene seduti, darci pacche sulle spalle e fare: "Non siamo fottutamente fantastici?". È stato semplicemente: "Diamoci da fare, cazzo!". È quello che vuole la gente. È quello che voglio io. Chitarre rumorose e belle melodie. Preferisco i pezzi rock 'n' roll su tutta la linea, cazzo. 

La canzone For What It's Worth la trovo piuttosto "confessionale" per te. Parla di rimpianti. 

Sì, ovviamente nella mia vita ho commesso un mucchio di errori. È la vita. Immagino che la nuova canzone sia un modo per scusarmi con tutti. Ho fatto incazzare un sacco di gente, ma certamente non potevo scrivere una canzone per ciascuno di loro. Ecco una canzone che vale per tutti. Fatevene una cazzo di ragione e andiamo avanti.

Nel suo nuovo disco JAY-Z si scusa con Beyoncé, si è confessato totalmente. L'album comincia con un pezzo di nome "Uccidi Jay Z", in cui accusa la persona che era prima. 

Oddio. È quello un concept album? Non mi interessa quella cosa. Te lo immagini, no? Qualcuno che, seduto in un cazzo di grande ufficio, fa: "Ecco come lo faremo". Nah.

Non ti piace l'idea di diventare più introspettivo man mano che vai avanti con gli anni?

Ma un cazzo di album intero così? Porca troia. Cazzo, quello dovresti lasciarlo alla tua cazzo di sedia dello psichiatra, no? Riassumerlo tutto in una canzone. Un cazzo di disco intero? Non mi piace.

Quando hai annunciato che avresti intrapreso la carriera da solista ti sei definito "uno stronzo" su Twitter.

Be' sì, la maggior parte degli artisti solisti sono stronzi. Quelli che sciolgono le band perché hanno bisogno di farsi fare una pippa all'ego, cazzo, sono i più grandi stronzi. Se qualcuno mi dicesse: "OK, rimettere insieme gli Oasis o andare a fare il solista?" risponderei: "Rimetto insieme gli Oasis". In giro non ci sono abbastanza band. Ci sono troppi cazzo di artisti solisti. È una merda. Questo per me è l'ultimo fottuto lancio di dadi. Per me andare a rimettere in piedi un'altra band significherebbe solo essere comunque e di nuovo paragonati agli Oasis, quindi a che cazzo serve? Per cui la cosa solista? Facciamo una cazzo di prova, amico.

Ti sei sempre ispirato al rock 'n' roll anni '60 e '70. Perché quella musica fa ancora breccia?

Sono dei cazzo di strumenti veri e sono persone vere, sai cosa intendo? Non è rock 'n' roll griffato. Non è un computer portatile. È prendere la cosa in mano cazzo, cantare le canzoni.

Hai sentito il disco di Harry Styles?

Ho sentito la prima canzone. Come si chiama? Quella in stile Prince.

Sign of the Times.

Sì. L'ho sentita e ho pensato: "Cazzo, un po' drammatica per un giovane". So che ha fatto parte di questa band famosa e tutto il resto, ma quella è ancora una cazzo di bolla in cui sei dentro. Cazzo, non ha poi vissuto così tanto, no? Ho pensato: "Rilassati, stronzo". Ma poi l'ho risentita un po' di volte e ci sono un paio di punti interessanti. E l'ho visto cantare le canzoni dal vivo in TV e ha una bella voce. Se vuole imboccare quella strada allora chi cazzo sono io per fermarlo? È una cosa buona.

Tu da giovane sei stato analogamente catapultato verso la fama. Che consiglio daresti ad Harry?

Fai semplicemente quello che cazzo vuoi, amico. E che sia giusto o sbagliato, fallo. Provocati piacere. Dio ti benedica per aver fatto quella roba (gli One Direction, ndr) per dieci anni. Preferisco che faccia la cazzo di cosa rock 'n' roll ora piuttosto che la cazzo di star del rap, sai cosa intendo? Con una bella cazzo di catena attorno al collo, a parlare come un cazzo di gangster come quell'altro Liam. Harry Styles? Non è male, amico. L'ho visto fare quel Carpool Karaoke e il tizio sa cantare, cazzo.

Parteciperai a Carpool Karaoke?


Non fa per me, amico. Non fa per me.

Cosa non ti piace?

Il cazzo di divertimento organizzato non fa per me. Posso trascorrere i più bei giorni della mia cazzo di vita in un ascensore o con un barista o con qualsiasi tipo per strada o in una cazzo di stazione di servizio. Se è divertimento organizzato semplicemente mando tutto a fare in culo. So che sono uno stronzo spassoso, ma risulterei uno stronzo maleducato. In America vogliono i cazzo di fronzoli e i lustrini, no? E io quelle cose non le so fare. Ci sono abbastanza pagliacci fottuti nel mondo. Non ce ne serve un altro.

Parliamo del concerto One Love Manchester.

Sì, amico, città eccezionale.

In America ha creato un'ondata di rinnovato interesse verso di te. Dopo tutti gli anni in cui gli Oasis hanno provato a sfondare in America avresti mai pensato che semplicemente sarebbe stata Ariana Grande il grimaldello?
Non penso che qui gli Oasis se la siano passata male. Forse eravamo un po' eccessivi, un po' troppo ragazzotti. Di certo non sarei venuto qui a mettermi in gioco perché c'è già abbastanza gente che lo fa. Ho visto tante band venire qui, farsi il ciuffo, mettersi una gran bel giubbotto da motociclista e un baffetto del cazzo appena arrivate qui, cazzo. Qua vado là fuori e un tizio dice (imita l'accento statunitense, ndr): "Ehi, quello è il tizio di Wonderwall!". Mi va bene così.

Quindi non ti senti anonimo quando sei qui?

Be', ascolta, di sicuro non mi assalgono, che è una cosa grandiosa, cazzo. Ma sono abbastanza soddisfatto del livello di successo che abbiamo qui. Non abbiamo leccato culi, cazzo, e non ci siamo mai piegati né l'abbiamo presa mai in quel posto, cazzo. Abbiamo fatto quello che abbiamo fatto. Fine. Sono piuttosto contento di essere stato nella più famosa band d'Inghilterra, che è il luogo da cui provengo.

Hai visto Ariana dopo il concerto?

No. Ho visto Katy Perry. Storia buffa. Mi passa vicino e mi fa: "Oh, tu sei una leggenda, sei così epico" e tutte queste cose. Io faccio: "Oh, figo". E qualcuno fa: "Facciamo una foto?". Ho fatto: "Non vuoi mica una cazzo di foto con me?". In ogni modo c'era lì un mio amico che la ha afferrata un po' di forza per scherzo e lei ha fatto: "Cazzo, a 'sto punto bloccami in presa da wrestler, no?". L'ha bloccata in presa da wrestler e abbiamo fatto la foto.

Hai eseguito Live Forever con Chris Martin, che una volta hai chiamato "vaso di fiori". Hai anche detto che sembrava un insegnante di geografia.

E lo pensavo davvero, cazzo. Quando l'ho incontrato (a Manchester, ndr) gli ho detto: "Guarda, mi scuso veramente per quella roba che ti ho detto in passato, cazzo. Era solo per cazzeggiare, ora sarò tranquillo". E loro hanno fatto: "No, ci piace molto, continua". Così ho fatto: "OK, prima faccio il concerto e poi inizio ad offendere lo stronzo". Ascolta, eravamo lì per fare quello che facciamo amico: mettere un po' di sorrisi sui volti della gente. Di sicuro non volevo una pacca sulla spalla per questo. Lì c'è ancora mia madre, lì c'è ancora la mia famiglia e sono un mancuniano dalla testa ai piedi. Sarei tornato dalla cazzo di luna per essere lì. 

Per la gente ha significato molto che tu ti sia presentato lì. 

Porca troia. Non so manco come prendere questa cosa. Quando cammino per strada la gente mi fa: "Bella!". E io faccio: "Smettila, smettila". Cosa dovrei dire? Prego? Sono lieto di averlo fatto, cazzo? Sono orgoglioso di Manchester ed è una cazzo di cosa di merda quello che succede ai concerti. Cazzo, ragazzini che vengono uccisi e massacrati, amico. 

A Glastonbury hai cantato per la prima volta Don't Look Back in Anger.

Volevo farlo, amico. Sotto sotto ho sempre voluto farlo, cazzo. L'ho fatto un po' di volte sotto la doccia, sai cosa intendo?

Il verso che fa "Per favore non mettere la tua vita nelle mani di una rock 'n' roll band che la getterà tutta via" può darsi sia uno dei miei versi preferiti degli Oasis. 

Anche dei miei. E anche "Devo essere me stesso. Non posso essere nessun altro (da Supersonic, ndr). Quello sì che è un testo, cazzo. Perché è proprio vero, no? Amo gli Oasis, amico. Gli Oasis sono una band eccezionale. Mi donano tanto, cazzo. Tutte le canzoni sono belle. "Sollevo un polverone da quando sono nato" (da Be Here Now, ndr), mi piace quel verso. 

E che ne dici di "Non sono bello, ma sono il figlio di qualcuno" (da D'You Know What I Mean?, ndr)?

Be', di quello non ti saprei dire. Si vede che l'ha scritto lui, no? Anche quando lo canto io faccio: "Questo non mi convince del tutto". 

Hai dedicato Don't Look Back in Anger alle vittime dell'attentato di Manchester e dell'incendio della Grenfell Tower. Avverti maggiormente la responsabilità di esprimerti pubblicamente di questi tempi?

No, per niente. Quella canzone è stata dirottata. Don't Look Back in Anger? Cazzo, dovresti guardare indietro con rabbia, invece. Dovresti prendere a calci qualcosa, cazzo, dovresti scoprire perché queste cazzo di cose prendono fuoco. La gente dovrebbe essere incazzata perché ce lo stanno mettendo nel di dietro, cazzo. Oggigiorno i tuoi figli non possono andare ad un concerto senza essere decapitati o cos'altro. È fuori di testa, cazzo. La gente che mettiamo al governo sa perché questa cazzo di merda sta succedendo e dovrebbero affrontarla. Noi semplicemente ce ne andiamo in giro come dei cazzo di polli mentre loro fanno: "Londra è aperta per eventuali vendite, cazzo". Fanculo, amico. Risolvi il problema. 

Ho sentito che hai assistito alle esibizioni di alcuni artisti grime a Glastonbury. Pensi che il grime sia il nuovo punk?

Lo preferisco a tutte queste cazzo di persone che vanno in giro con catenine d'oro a parlare di mignotte e troie del cazzo. Non sembrano appariscenti. Indossano dei cazzo di pantaloni della tuta. Non ti so dire se sia punk. Forse, amico. Ai ragazzi piace e Skepta ha un po' di canzoni buone. 


A proposito di apparenza, Noel ha provato a parlare con Brad Pitt dietro le quinte di Glastonbury. 

Oh porca puttana. È come un cazzo di stalker lui, amico. "Veloce! Portami una cazzo di persona famosa!". Cazzo, rabbrividisco, amico. Bradley Fottuto Cooper e merdate simili? Fanculo, datti una cazzo di calmata, amico. Traditore della classe operaia. Vai avanti.

Tua madre ha provato a farvi parlare?

Ha superato quella fase ora. Fa: "Andatevene a fanculo tutti e due". Sol perché siamo fratelli la gente dice: il sangue non è acqua. Ma ci vuole più del cazzo di sangue per essere mio fratello. Devi dimostrarti sano, sai cosa intendo?

Giusto. 

Ascolta, lui ha i suoi problemi e io i miei. Io non piaccio a lui, lui non piace a me. Bla bla e cazzo di bla. Lui con gli Oasis mi ha imbrogliato. Ero io quello rimasto a prendersi tutta la cazzo di colpa, e basta. Ha fatto: "Fanculo 'sta roba, voglio fare la carriera da solista". Ha teso una serie di cazzo di trappole esplosive e io ci sono caduto dentro, cazzo. Quindi per quanto mi riguarda può andarsene a fanculo. Non ha messo fine alla cosa perché eravamo a Parigi e avevamo litigato. Mi hai imbrogliato e puoi andartene a fare in culo, stronzo. Io sono tuo fratello, cazzo. La gente fa: "Oh, sei invidioso". Non lo sono. Io vivo nel cazzo di mondo reale. Ho i miei figli, ho il mio rock 'n' roll, ho la mia aura. Tu hai Bradley Cooper, stronzo.  

La cosa più triste è che non vi parlate. Ti manca?

Senza un cazzo di dubbio. Mi manca quello con il quale ero in una band, ma quello che vedo ora? Quello che si fa i selfie con questo e con quello? Non sa da dove viene e dove va. Per essere un tipo che la mena su quanto gli U2 siano la sua band preferita ... Con quel ragazzo sono stato in una band per 20 cazzo di anni. E in quei 20 anni abbiamo fatto festa per ogni cazzo di notte dopo quasi tutti i cazzo di concerti e mettevamo su musica. Non l'ho mai sentito suonare una cazzo di canzone degli U2. E credimi, io ero lì dall'inizio alla cazzo di fine. Dice un sacco di stronzate del cazzo, amico. Io sono qui sono per puntare un cazzo di faro sui falsi fottuti, amico. E lui è uno di loro. 


Uno dei tuoi nuovi pezzi, I've All I Need, fa capire che tu sia soddisfatto. Cosa ti tiene sotto controllo?

I miei figli, mia madre, la mia ragazza, io. Ho vissuto al meglio. Anche quando era una merda, andava bene. Ho più che abbastanza. Ho più pantaloncini del cazzo, più occhiali da sole e più scarpe da ginnastica della fottuta JD Sports. 

La gente parla sempre della tua iconica presenza sul palco: la tua posa mentre canti e il tuo tamburello ... 

In realtà manco lo suono. La gente viene da me e mi fa: "Oh, sei bravissimo con il tamburello". Ma lo dici per farti una cazzo di risata? Mi stai prendendo per il culo. Lo tengo in mano solo perché mi serve qualcosa da fare, cazzo, capisci cosa intendo?

Quando ti sei reso conto che tenere le mani dietro la schiena era il modo migliore per emettere al meglio la tua voce?

Non so, ma è come quando ti arrestano. Sai quando ti arrestano e ti mettono le mani dietro la cazzo di schiena e tu fai "Vaffanculo!" allo sbirro e ti mettono sul sedile di dietro e tutto quello? È così.

Quante volte ti hanno arrestato?

Oh, poche volte, amico. Non mi arrestano da un po'. Tocchiamo ferro, cazzo.

Qual è stato il più grande insegnamento che hai tratto dall'anno scorso?

La cosa più importante per me ora è vivere il momento, non pensare troppo in avanti. Ho questo album, i concerti vanno bene, voglio solo continuare così. C'è ancora tanta strada da fare. Se va bene andremo a fare un altro disco. Altrimenti dovremo pensare a qualcos'altro. Vivi ora, amico.

Pensi che le persone siano ossessionate dalla loro eredità, da quello per cui saranno ricordati?

Non so, amico, conta come cazzo ricordi tu te stesso, cazzo. Conta sapere che eri una brava persona. Tutto quello che so è che so parlare con i miei figli fino a un dato livello e loro non pensano che io sia uno stronzo. Non cambierò. Cazzo, avanti a tutto vapore, amico.

È noto che tu vada a correre ogni mattina alle 6.

Vado a letto alle 10, mi alzo alle 5, esco alle 6. Stamane ero in giro alle 6 spaccate.

Dove hai la testa quando corri?

Penso semplicemente: "Bene, la prossima volta che quello stronzo dice quella cosa, cazzo, si beccherà un cazzo di ceffone". "Devo portare quella giacca in lavanderia" ... "non ordinerò più cibo da quel posto, fottuta merda, un po' costoso, no?" ... "devo mettere i lacci a quelle scarpe quando torno a casa". Solo merdate a caso, sì. Sulla strada del ritorno mi prendo un caffè e poi sono tutto un fremito, cazzo. E poi sfogo tutto su Debbie e lei mi fa: "Fanculo, vai a fare un'altra corsa".

È vero che non sai nuotare? 

Non so nuotare, amico. Ho avuto un incidente quando ero ragazzino in una cosa folle dalle nostre parti. So nuotare un po' in piscina, ma quando diventa molto profondo devo tornare indietro. E si fotta il mare. Lì dentro non ci entro. Si fotta, amico. Non fa per noi. Fa per gli squali e per le meduse, i girini e roba così. Ma una vasca da bagno? Sto bene in una vasca da bagno. Posso rimanerci per un po'.

Ti sei riavvicinato alla religione andando avanti con gli anni? Sei credente?

Sì, amico. Certi giorni no. Certi giorni penso: "Non c'è niente, moriremo tutti, cazzo, no?". E ci sono giorni in cui faccio: "Cazzo, fatti sotto, amico". Credo in qualcosa. Non so cosa. Che sia un dio o gli alieni o gli angeli. Credo in me e in qualche stronzo là fuori. Credo nella gente. Credo nella musica. Ci sono giorni in cui credo a ogni cosa.

Traduzione by oasisnotizie - Intervista concessa il 25 luglio e diffusa il 9 agosto

Source: Liam Gallagher, Eternal Fuckin’ Rock 'n' Roll Star - Noisey

Leggi anche: Liam Gallagher: "Se so nuotare? Solo nella vasca da bagno. Meta preferita per le vacanze? L'Italia"

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails